Indirizzo email e/o password non valida. Riprova o clicca sul link "password dimenticata?".
Inserisci un indirizzo email valido.
Inserisci una password valida.
Menu Back

Login Assistente di vendita

Carla Valderrama, conosciuta su Instagram come @thiswashollywood, svela il “glorious feeling” che lega l’intramontabile musical Singin' in the Rain con Gucci Showtime, la campagna Primavera Estate 2019.
La capacità di un film di trasportare il pubblico al di fuori della loro vita quotidiana alla volta di infiniti e straordinari universi è la vera forza del cinema. E quale genere esalta di più questa forza se non il musical a colori degli anni d’oro di Hollywood? E, all’interno di questa categoria, una pellicola domina la scena, emblema per eccellenza dell’evasione hollywoodiana: il classico senza tempo Singin’ in the Rain (1952).

Un’esperienza inedita che riunisce star internazionali, musica, recitazione, danza, set e costumi in un’opera cinematografica che esprime l’eccellenza della settima arte. Ma forse la genialità della pellicola è nella storia, che racconta l’arrivo del suono nel cinema e offre al contempo un’esilarante satira di Hollywood e un omaggio alla magia del cinema.

Proprio come i primi film sonori su cui si basa la trama, questo classico del grande schermo è stato creato a partire da un’insolita combinazione di caos, talento grezzo e pura determinazione. La pellicola nacque quando un produttore che aveva cumulato musiche mai utilizzate consegnò ai suoi sceneggiatori un’enorme lista di canzoni con l’ordine di “scrivere un film”. L’attrice principale non aveva alcuna esperienza nel campo della danza e, più avanti, dichiarò: “Le due cose più difficili che ho mai dovuto fare in vita mia sono state partorire e Singin’ in the Rain”. Anche la stella della pellicola (che svolse anche i ruoli di co-regista e co-coreografo) incontrò non poche difficoltà sul set, come una febbre a 39,5 gradi durante le riprese del numero che dà il titolo al film. Il risultato fu, come sappiamo, una delle scene più iconiche della storia del cinema.

Anche i costumi sono un autentico trionfo dello stile hollywoodiano: 500 look straordinari studiati con attenzione per rispettare l’ambientazione anni Venti e per resistere all’ardua prova coreografica – nonché, ovviamente, alla pioggia. Le creazioni rappresentano il lustro della vecchia Hollywood, come l’abito flapper verde smeraldo della performance “Broadway Melody”, che venne modificato per risultare più provocante dopo aver ottenuto il consenso della censura.

Con le sue sensazionali coreografie, la straordinaria colonna sonora e uno stile iconico, Singin’ in the Rain rimane una delle più grandi storie del cinema, che riesce al contempo a prendersi gioco degli esorbitanti sforzi di Hollywood per colmare il divario tra fantasia e realtà. Ma soprattutto, è ancora oggi un cult perché risulta molto divertente. Come dice la canzone: “What a glorious feeling/I’m happy again.”

Ed è proprio questo “glorious feeling” che Gucci rievoca nella campagna Primavera Estate 2019, con la quale vuole rendere omaggio agli anni d’oro dei musical hollywoodiani attraverso le silhouette classiche e la gioia delle pellicole dell’epoca. Un caleidoscopio di colori, un inno al glamour e al lustro, la collezione Gucci – dai lunghi abiti con perline e frange scintillanti, alle collane oversize con pietre effetto diamante, passando per tagli classici e scarpe con punta squadrata rosso rubino – celebra gli spettacolari balletti, le canzoni positive e la magia dello sfarzo dei musical del tempo che fu. It’s showtime!
Leggi di più Chiudi
Il capolavoro di Hollywood Singin’ in the Rain ha ispirato la performance e lo spirito glamour della campagna Gucci Primavera Estate 2019.Singin’ in the Rain: un classico intramontabile
 

Il capolavoro di Hollywood Singin’ in the Rain ha ispirato la performance e lo spirito glamour della campagna Gucci Primavera Estate 2019.Singin’ in the Rain: un classico intramontabile
 

Il capolavoro di Hollywood Singin’ in the Rain ha ispirato la performance e lo spirito glamour della campagna Gucci Primavera Estate 2019.Singin’ in the Rain: un classico intramontabile
Il capolavoro di Hollywood Singin’ in the Rain ha ispirato la performance e lo spirito glamour della campagna Gucci Primavera Estate 2019.Singin’ in the Rain: un classico intramontabile
Il capolavoro di Hollywood Singin’ in the Rain ha ispirato la performance e lo spirito glamour della campagna Gucci Primavera Estate 2019.Singin’ in the Rain: un classico intramontabile
Il capolavoro di Hollywood Singin’ in the Rain ha ispirato la performance e lo spirito glamour della campagna Gucci Primavera Estate 2019.Singin’ in the Rain: un classico intramontabile
Password dimenticata
Inserisca l'indirizzo email con cui si è registrato/a. Le invieremo un link per reimpostare la password.
Invia
Password dimenticata
Inserisca l'indirizzo email con cui si è registrato/a. Le invieremo un link per reimpostare la password.
Invia
Password dimenticata?
Inserisci l'indirizzo email con cui sei registrato/a. Ti invieremo un link per reimpostare la password.
Grazie
Un'email con le istruzioni per resettare la tua password è stata mandata a: