Senso

  • Mi piace 2
SENSO
(1954, di Luchino Visconti)
con Alida Valli e Farley Granger

TRAMA:

Ambientato a Venezia nel 1866 durante il periodo dell’Unità d’Italia. La Contessa Livia Serpieri (Allida Valli), sposata e infelice, si innamora disperatamente di Franz Mahler (Farley Granger), un ufficiale delle forze occupanti austriache, affascinante ma dissoluto. Tradendo la famiglia e la nazione, la Contessa si lascia consumare dalla loro storia d’amore. Mentre la guerra si avvicina, a Livia viene affidata una grande somma di denaro destinata alla resistenza veneziana ma lei la dà a Franz per permettergli di comprare la sua uscita dal servizio militare. Presto la passione di Livia si trasforma in gelosia, vendetta e infine pazzia.
http://www.gucci.com/images/ecommerce/styles_new/201006/web_inset/wg_fund_film_senso_web_inset.jpg

Fotografie per gentile concessione di: StudioCanal e Cineteca di Bologna

A partire dalla prima scena con la performance de Il Trovatore di Verdi, in tutto il film si respira un’intensità degna dell’opera. La stravagante bellezza del primo film a colori di Visconti segna un distacco netto dal neorealismo.

La produzione riesce a ricreare il periodo storico attraverso dettagli spettacolari e accurati, dalle scenografie ispirate a importanti dipinti italiani, ai costumi disegnati dai leggendari costumisti Marcel Escoffier e Piero Tosi. Senso è stato nominato per il Leone d’Oro al Festival del Film di Venezia e le magnifiche riprese di Aldo Graziati hanno ricevuto il Nastro d’Oro per la Miglior Fotografia dal Sindacato Nazionale Italiano dei Giornalisti Cinematografici.
NOTE SUL RESTAURO:

L’Immagine Ritrovata della Cineteca di Bologna ha eseguito un restauro digitale dei negativi originali Technicolor a tre pellicole di “Senso”. Sono stati inoltre impiegati i master positivi originali quando sui negativi originali si sono rilevati problemi come la perdita di fotogrammi e la presenza di profondi graffi che non potevano essere riempiti digitalmente.
Il riferimento chiave per la correzione dei colori sono state una copia positiva del 1954 e una copia creata a partire da un restauro fotochimico del 2001. Sebbene “Senso” fosse stato restaurato fotochimicamente anche alla fine degli anni novanta, il restauro digitale eseguito da L’Immagine Ritrovata ha affrontato problemi impossibili da correggere all'epoca. I negativi originali Technicolor a tre pellicole si erano notevolmente ristretti e deteriorati, ma grazie al processo di restauro digitale sono stati corretti e allineati.

La tecnologia digitale è stata utilizzata anche per migliorare la stabilità dei fotogrammi, per rimuovere la polvere, eliminare l'oscillazione dell’immagine e risolvere problemi di rumore sui negativi originali del suono.
http://www.gucci.com/images/ecommerce/styles_new/201006/web_inset/wg_fund_film_senso_web_inset.jpg

Fotografie per gentile concessione di: StudioCanal e Cineteca di Bologna

Seleziona il paese desiderato

shopping online disponibile
esplora il nostro sito web
Selling_divider

Ricorda che cambiare località durante gli acquisti comporta lo svuotamento del carrello

SPEDIZIONE EXPRESS GRATUITA E CONFEZIONE REGALO SU TUTTI GLI ACQUISTI SU GUCCI.COM

Questa offerta sarà applicata soltanto agli acquisti effettuati sui siti europei e UAE di Gucci.com